Vetri selettivi: come mantenere la casa fresca d’estate

Con l’arrivo dell’estate ci lasciamo alle spalle il freddo invernale, ma così come in inverno è necessario poter contare su serramenti performanti per non disperdere il calore, d’estate è importante creare le giuste condizioni per non soffrire il caldo e mantenere a lungo il comfort abitativo.

In estate, nelle stanze esposte a est, sud ed ovest, è frequente avere un aumento della temperatura interna a causa dell’irraggiamento solare diretto che viene spesso contrastato con l’utilizzo del condizionatore.

Non sempre, però, l’utilizzo del condizionatore è possibile: c’è chi sceglie di non utilizzare questo strumento sia per questioni di risparmio economico, che per ragioni legate all’impatto ambientale e al consumo di risorse, inoltre, quando viene spento, in poco tempo l’effetto si esaurisce.

Quali accorgimenti puoi dunque utilizzare per rendere più fresca la tua casa evitando l’uso del condizionatore?

Alcuni consigli utili

Prima di tutto, ecco qualche accorgimento utile che può aiutarti nel mantenere più fresca la tua casa:

  • chiudi le finestre nelle ore più calde: nel nostro articolo del mese di giugno ti abbiamo spiegato come ottenere una corretta aerazione nei mesi più caldi. Ricordati di non tenere aperte le finestre durante le ore più calde e aprile solo la mattina presto oppure nelle ore notturne.
  • evita di creare umidità: sempre nello stesso articolo, ti abbiamo spiegato come si crea umidità in casa; nelle ore più calde della giornata riduci l’utilizzo di elettrodomestici come la lavastoviglie o la lavatrice, evita di farti una doccia od utilizzare la vasca da bagno, ma anche di cucinare e passare lo straccio a terra.
  • fai in modo di impedire l’ingresso in casa della luce del sole in modo diretto: se nella tua casa è presente un balcone, una terrazza o in generale hai delle finestre esposte a sud, sarà utile ricorrere a tende da balcone, ombrelloni, tende frangisole o veneziane, o addirittura anche piante rampicanti, le quali assorbono parte del calore e creano un microclima particolarmente salubre.

Vetri e finestre, i tuoi alleati

Abbiamo accennato che un ruolo molto importante è giocato dall’esposizione dei serramenti.

Infatti, la scelta del vetro in relazione all’esposizione è un aspetto molto importante da considerare se scegli di cambiare le tue vecchie finestre, poiché c’è un apporto diverso della luce solare e quindi del riscaldamento dell’ambiente.

Il vetro occupa circa il 90% della superficie dell’infisso. Va da sé che la qualità del vetro incide moltissimo sulle prestazioni dell’infisso stesso. I vetri in commercio sono moltissimi e per tutte le esigenze: esistono vetri specifici per l’isolamento acustico in grado di abbattere il rumore esterno di quasi 50Db, vetri progettati per chi ha particolari esigenze in termini di sicurezza ed infine vetri che limitano gli scambi termici dall’interno all’esterno della casa.

Tra questi ultimi dobbiamo prendere in considerazione i vetri basso emissivi ed i vetri selettivi.

Il vetro basso emissivo è un vetro in cui è stato depositato un film sottile metallico che gli conferisce minor emissività, quindi lo rende capace di limitare le dispersioni dell’infrarosso lungo, cioè il calore emesso dai sistemi di riscaldamento.

Per emissività si intende la capacità di un corpo, una volta irradiato da energia termica, di trasferire dall’altra parte l’energia; il vetro basso emissivo ha una bassa capacità di trasferire energia, questo permette di mantenere il calore all’interno dell’abitazione.

In ogni caso vanno sempre installati vetri basso emissivi perché contengono le dispersioni del riscaldamento.

Anche il vetro selettivo è un basso emissivo ma riesce a controllare anche l’infrarosso corto, cioè il calore del sole, riducendo l’ingresso di calore dall’esterno.

Abbiamo detto che in tutti i casi si devono prevedere vetri basso emissivi, ma per i locali esposti da est verso ovest passando per sud è consigliato inserire un vetro selettivo, in quanto si tratta di esposizioni maggiormente colpite dal sole per un lungo periodo e durante le ore più critiche della giornata.

I vetri basso emissivi sono ideali per trattenere il calore prodotto all’interno della casa dal riscaldamento nel periodo invernale, ma non sono in grado di isolare dal caldo esterno dovuto all’irraggiamento estivo.

Questo è compito del vetro selettivo: vediamo quindi cos’è il vetro selettivo e quali sono le sue caratteristiche che contribuiscono a mantenere la casa fresca anche d’estate.

Cos’è il vetro selettivo?

Il vetro selettivo è un vetro basso emissivo a controllo solare che limita l’ingresso dell’infrarosso corto (calore del sole) caratterizzato da una grande trasmissione luminosa.

Rispetto ai vetri basso emissivi i vetri selettivi hanno un fattore solare g minore; il fattore solare g (espresso in percentuale) misura la quantità di calore che il vetro lascia passare: più questo valore è minore più si avrà un risparmio sull’eventuale raffreddamento dei locali, evitando di generare il surriscaldamento chiamato “effetto serra”. Questo vetro è largamente utilizzato per migliorare l’isolamento termico e quindi l’efficienza energetica degli immobili.

I vetri camera selettivi sono realizzati utilizzando un processo chimico che fissa sulle lastre di vetro degli ioni d’argento, i quali hanno il compito di riflettere una alta percentuale della parte calda dei raggi solari, continuando a funzionare da basso emissivo nei mesi invernali.

I vetri selettivi sono quindi trasparenti al passaggio della componente visibile della luce solare, mentre riflettono gran parte delle radiazioni infrarosse (raggi termici) responsabili della trasmissione di calore. In tal modo si evita che gli ambienti interni si riscaldino troppo a causa del sole battente non limitando l’illuminazione naturale.

Per le loro caratteristiche si può dedurre che per tutti gli infissi esposti da est o sud-est ad ovest o sud-ovest, consigliamo di utilizzate vetri camera selettivi in quanto nei periodi invernali trattengono il calore e nei periodi estivi in parte lo riflettono.

Mentre tutti gli infissi esposti a nord (dove non arriva mai il sole) secondo l’orientamento geografico della casa, possono montare il vetro camera basso emissivo con gas argon per massimizzare i benefici.

I vetri selettivi sono efficaci d’estate ma essendo anche bassi emissivi risultano efficaci anche d’inverno. Questi hanno un costo maggiore e la loro prestazione rende superfluo installarli su tutti i serramenti (per esempio quelli esposti a nord). In quest’ultimo caso (serramenti esposti a nord) un vetro basso emissivo è più adatto, in quanto lascia passare una maggiore quantità di calore e risulta essere un vetro meno costoso. Generalmente, i vetri basso emissivi sono montati sul lato interno della vetrocamera, mentre i vetri selettivi sul lato esterno, anche se esistono in commercio vetri che combinano entrambe le caratteristiche. I nostri vetri basso emissivi sono montati esternamente, su consiglio di esperti, in modo da cercare di evitare rotture per shock termico.

Accessori utili: le veneziane interne al vetro

Oltre al vetro, anche gli accessori possono venire in tuo aiuto per contrastare il calore che potrebbe accumularsi in casa. Gli accessori da prendere in considerazione sono fondamentalmente gli elementi oscuranti.

Un’ottima soluzione è rappresentata dalle veneziane interne al vetro, che riescono a controllare la trasmissione luminosa senza essere invasivi come le persiane o gli avvolgibili.

La veneziana è una particolare tipologia di tenda composta da una serie di lamelle sorrette da fili verticali che possono essere alzate, abbassate e orientate attraverso un meccanismo di movimentazione manuale o automatico (con batteria ricaricabile e telecomando) ed è inserita all’interno della vetrocamera, ovvero tra le due lastre di vetro che compongono la finestra. L’ambiente della vetrocamera, totalmente sigillato, garantisce la protezione assoluta da sporco e polvere in modo che la tenda non necessiti di alcuna manutenzione. Perché scegliere le veneziane interne?

Sono pratiche e funzionali, risultano essere ottimi sistemi di schermatura solare e attraverso l’orientamento delle lamelle consentono di regolare e dosare l’ingresso della luce negli ambienti interni.

Questo è un aspetto fondamentale per il confort abitativo.

Pensiamo ad un locale come un soggiorno invaso da luce e calore durante le giornate estive: per risolvere questo problema molto spesso siamo costretti ad utilizzare i sistemi oscuranti (persiane, avvolgibili, scuretti) e questo però ha come conseguenza l’assenza quasi totale di luce e a volte si è addirittura costretti ad accendere la luce.

Le veneziane interne al vetro, visto il loro design essenziale e lineare, possono essere installate in tutti i locali, bagno, cucina, soggiorno etc. non andando ad aumentare in alcun modo lo spazio già occupato dalla finestra, al contrario delle tende che a volte possono risultare ingombranti.

Nelle vetrate grandi la possibilità di inserire elementi oscuranti esterni è molto spesso complicata, ecco perché in questo caso si può ricorrere all’inserimento della veneziana all’interno del vetro.

Le veneziane interne al vetro non alterano l’isolamento del serramento, inoltre essendo orientabili aumentano la privacy dalla vista esterna senza precludere quella necessaria dall’interno verso l’esterno.

Infine, non hanno bisogno di manutenzione rispetto alle veneziane esterne o ad altri tipi di oscuranti.

Conclusioni

Per concludere, prevedere un vetro selettivo per le tue nuove finestre ti garantisce una serie di vantaggi:

  • Niente più accumuli di calore in casa durante i mesi estivi;
  • Massima luminosità naturale se scegli di non ricorrere ad elementi oscuranti
  • Risparmio in bolletta dicendo addio al condizionatore

Se vuoi sostituire le tue vecchie finestre, non puoi tralasciare un aspetto importante come il sistema di protezione dall’irraggiamento diretto, specie se sono ampie e se sono orientate a est, sud ed ovest.

Con i vetri selettivi avrai nella tua casa l’isolamento termico che desideri; ti consentiranno di sprecare meno risorse, ti aiuteranno a rispettare l’ambiente e a salvaguardarlo, ti garantiranno un maggior comfort nel vivere i tuoi spazi e, infine, ti permetteranno di risparmiare sui costi delle bollette… un ottimo affare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna ad inizio pagina